hellboy 2019

Hellboy – La recensione del film di Marshall

Hellboy, ritorna il Demone Rosso sui grandi schermi diretto da Neil Marshall e non poteva mancare la nostra recensione, siamo andati a vederlo ed ecco il nostro verdetto.

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=ZsBO4b3tyZg[/embedyt]

PREMESSA

 

Molti di voi fans di Hellboy avrete sicuramente storto il naso alla notizia di un Reboot, (me compreso devo ammetterlo) specialmente quando siete venuti a conoscenza che il Regista scelto per la pellicola era Neil Marshall, il quale ha girato la maggior parte film di serie B come Doomsday e Dog Soldier. Sicuramente l’interpretazione di Guillermo Del Toro sotto alcuni aspetti a mio parere è decisamente più corposa ed è strutturata meglio a livello cinematografico, nel senso che Del Toro ha impresso una sua visualizzazione del Demone Rosso. Ma fare paragoni tra la versione di Del Toro e quella di Marshall è praticamente impossibile, dato che stiamo parlando di archi temporali diversi. La versione di Marshall comunque, non è del tutto da sottovalutare, il materiale curato dallo stesso creatore fumettista Mike Mignola e da Andrew Cosby, ha permesso a questo reboot di essere davvero fedele al fumetto.

hellboy2019

TRAMA

Il film inizia con un semplice racconto dettata dalla voce del Professor Bruttenholm (Ian McShane) Raccontandoci che nel Medioevo, la malefica Regina di Sangue Nimue (Milla Jovovich) scatenò una piaga mortale in Inghilterra e che Mago Merlino e Re Artù la fermarono decapitandola con Excalibur per poi smembrarla e racchiudere i suoi pezzi in sei casse di legno differenti le quali vennero nascoste in sei luoghi differenti lontani fra loro.

nimue_hellboy

MONTAGGIO E EFFETTI SPECIALI

Il montaggio di Hellboy è abbastanza incasinato e confusionale, questo ci mette in condizioni di non seguire bene la trama, e spesso ci mette in difficoltà a seguire il filo logico. Proprio come accade nel fumetto, infatti tutti i salti temporali e di scena sono state espressamente volute da Mignola.

Il tutto sembra stare bene al caro Marshall che non ha impresso un minimo di personalità alla pellicola, che in alcuni istanti sembra risultare sciatta. Tutto un altro paio di maniche se puntiamo lo sguardo sugli Effetti speciali.

Qui Marshall si è divertito ad esagerare davvero tanto, e sinceramente lo apprezzato molto, d’altronde anche il fumetto è esagerato, per non parlare delle scene splatter in abbondanza per la gioia dei fans. Se siete deboli di stomaco vi consiglio di coprirvi gli occhi o di evitare di andarlo a guardare.

RECITAZIONE E SCENEGGIATURA

Hellboy vanta di un cast di attori niente male come David Harbour il caro Jim Hopper di Stranger Things, nei panni di Red, la splendida Milla Jovovich nella strega Nimue e Ian McShane (John Wick, American Gods) in Trevor Bruttenholm, il patrigno di Hellboy.

I quali svolgono i loro ruoli con impeccabile professionalità.

hellboy2019

David Harbour stars as 'Hellboy' in HELLBOY. Photo Credit: Mark Rogers.
hellboy2019
hellboy 2019
hellboy2019
David Harbour stars as ‘Hellboy’ in HELLBOY.Photo Credit: Mark Rogers.
hellboy2019
hellboy2019
nimue_hellboy
hellboy2019
hellboy2019
Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...Loading image...

David Harbour ha svolto un lavoro magnifico nel ruolo di Red che non è affatto facile da interpretare, mescolando e alternando alla perfezione sarcasmo, ironia, comicità e angoscia durante tutta la durata della pellicola. Non sono da meno
Sasha Lane nel ruolo della medium Alice Monoghan, la quale ho trovato molto carismatica e ammaliante, e un impeccabile Daniel Dae Kim che svolge il ruolo di Ben Daimio l’agente della B.P.R.D.

Quello che non mi è piaciuto per niente sono i dialoghi. Che spesso cadono nel banale e nel ridicolo e in alcuni casi, per niente coinvolgenti.

Anche la voce del doppiatore di Hellboy, avrei preferito una tonalità più roca e profonda, ma su questo possiamo sorvolare visto che sono gusti personali.

Per concludere, devo dire che è stato un film piacevole da guardare, con delle buone scene d’azione che irrimediabilmente cadono nello splatter, buono anche il Color Grading ma non posso dire lo stesso su tutta la post-produzione che risulta quasi incompleta. Un avvincente colonna sonora ci accompagna durante tutta la pellicola creata dal giovane compositore Benjamin Wallfisch che ho avuto modo di apprezzare, vi lascio il video qui sotto.

[embedyt] https://www.youtube.com/embed?listType=playlist&list=PLohYzz4btpaTkbTbxPDlVl7Z8VcoqNys9[/embedyt]
Potrebbe interessarti..
Leggi anche:  Gotham 5: Il nuovo trailer mostra il costume di Batman

 

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

 

Panoramica Recensione
Overall
3.2
  • Montaggio
  • Ambientazione
  • Storia
  • Effetti Speciali
  • Costumi
  • Recitazione
  • Sceneggiatura
  • Musiche
Sending
User Review
0 (0 votes)

Sommario

Hellboy è un film di genere azione, avventura, fantasy, fantascienza del 2019, diretto da Neil Marshall, con David Harbour e Milla Jovovich. Uscita al cinema l’11 aprile 2019. Durata 120 minuti. Distribuito da M2 Pictures.

Aggiungi un commento

La tua email non sarà resa pubblica, le voci contrassegnate da (*) sono obbligatorie.