la partita vincente

Recensione – La partita Vincente di Kristen Callihan

Benvenuti amanti del Rosa dalla vostra Inguaribile romantica!

Oggi vi parlerò de La partita vincente di Kristen Callihan. Primo capitolo della attesissima Game on series.  Uno Sport romance appartenente al Young Adult. Al momento formata da quattro libri, tutti auto-conclusivi. 3 dei quali già pubblicati anche in Italia. Questa saga ci spalanca le porte del mondo sportivo, più precisamente quello del football e della selezione nella NFL che comincia già dal college.

Titolo: La partita vincente Autore: Kristen Callihan
Serie: #1 Game on
Editore: Always Publishing
Data:  luglio 2017
Genere: New adult
Categoria: Sport romance
Narrazione: prima persona con pov alternati
Finale: No cliffhanger
Coppia: Anna Marie Jones, studentessa all’ultimo anno di college e Drew Baylor, quarterback della squadra di football dell’università.

Trama Anna Marie Jones, semplice ragazza di origini italo-irlandesi, è determinata a finire il college per scrollarsi di dosso le insicurezze dell’adolescenza e riuscire, finalmente, a trovare la sua strada nella vita. Nessuna distrazione, tanto impegno e un solo proposito: tenere alla larga il quarterback superstar del college che continua a lanciarle sguardi infuocati a la attrae disperatamente. Drew Baylor definito da tutti “Il Re della Battaglia” , ha un luminoso futuro davanti a sé: un ragazzo pieno di talento già  pronto al grande salto verso l’NFL. La notorietà, dentro e fuori dal campus, è parte di lui, anche se l’affascinante QB non sembra darci troppo peso. Tutto avrebbe pensato tranne di incontrare, o peggio, di perdere la testa, per l’unica persona che sembra infastidita e intollerante alla sua fama. Una stella del football come Drew Baylor certamente sa come vincere una partita, ma riuscirà, a colpi di incontri bollenti, tanta dolcezza e perseveranza, a segnare il punto della vittoria nel cuore della sua irriverente Rossa?

 

 

Riflessioni

Datemi uno sport romance e sono vostra. Datemi uno sport romance con un fustacchione inerente alla trama in copertina e possiederete per sempre il mio cuore e la mia anima. Perché ammettiamolo, anche l’occhio vuole la sua parte. Basta con copertine raffiguranti nature morte e ragazzini adolescenti che c’entrano poco o nulla con i personaggi della storia. In questo caso, ok la bellezza del modello, ma almeno ha i tutori da football sulle spalle. Segno inequivocabile che la casa editrice sa quantomeno di cosa tratta il libro;  invece che affibbiargli cover fuori tema comprate in stock.
Il mio amore per il football, mi ha convinto a recuperare questa piacevole e frizzante saga. Anche se, di recente, vanno di moda gli sport romance sui giocatori di Hockey*. Il mio primo sport romance e il mio primo amore che custodisco gelosamente nel cuore, è la famosa e idolatrata Chicago stars series di Susan Elizabeth Phillips. Qui, siamo leggermente sottotono rispetto a quest’ultima, ma comunque una buona e rilassante lettura, con qualche imprecisione nel terzo volume (argomento che affronteremo in seguito). Ma ora passiamo ai due protagonisti e a tutte le emozioni che mi hanno fatto provare, dalla rabbia e la voglia di lanciare cose alle farfalle nello stomaco per l’attesa.
Drew Baylor è un vero e proprio punto di riferimento per i suoi compagni di squadra. Un fratello e delle volte un padre mancato. In quanto quarterback ha molte responsabilità sulle spalle.  Ha la strada spianata nel futuro del football. Questo fa si che tutti i ragazzi del college vorrebbero essere lui e tutte le ragazze vorrebbero stare con lui. Quasi tutte almeno. L’unica che davanti al suo persistente flirt si volta insensibile dalla parte opposta, è proprio la nostra protagonista. Drew, però, non è un ragazzo che molla.
La determinazione e l’impegno per ottenere ciò che vuole fanno parte di lui. Anna anche se forte di carattere, odia profondamente stare al centro dell’attenzione. Infatti,  vorrebbe solo finire i propri studi tranquilla e trovare il proprio posto nel mondo senza troppi intoppi. La ragazza ha avuto dei traumi pesanti al liceo, lo capisco bene, ma errare è umano, perseverare è diabolico, cara! Tutto va a gonfie vele, fin quando Drew non mostra il suo vero io. Ovvero un ragazzo molto maturo, romantico, fedele, leale e non solo un gran figone senza cervello. Per lei sarà quindi maledettamente difficile resistere a tutto questo.
Ecco perché le verrà la fantomatica e permettetemi di dire, stupida idea di mantenere con lui un rapporto prettamente fisico. Che gran cavolata! Un’idea così assurda e stupida da insultare la presunta intelligenza della ragazza, a mio parere. Da questo momento in poi, parte il mio odio profondo per lei che si riscatterà in rispetto, solo verso la fine. Quando saprà farsi perdonare, mostrandosi forte e sempre presente nel momento del bisogno. Questo libro nonostante la protagonista femminile vale la pena di essere letto già solo per lui.
Drew, può sembrare il classico maschio alfa, bello e impossibile, ma è molto di più. E’ un ragazzo vero con pregi e difetti. Un ragazzo d’oro che nonostante la vita lo abbia più volte placcato brutalmente, non si ferma e non si arrende davanti a nulla. A costo di sembrare debole e disperato. Sa cosa vuole e con chi. Lui vuole Anna, la vuole come compagna di vita e non ne fa mistero. Anzi, il suo fascino sta proprio nella sua semplicità e schiettezza. Un bravo ragazzo e come tale, quello che poi finisce per soffrire per averci messo il cuore.
Nel complesso è una storia molto semplice e lineare. Entrambi i personaggi sono ben caratterizzati; l’autrice riesce a scendere dettagliatamente nei particolari e a usare un tipo di scrittura molto scorrevole e accattivante. Una piccola pecca possono essere le scene hot ben descritte, ma  fin troppo esasperate.
Per concludere, se amate questo tipo di storie è un libro che vi consiglio vivamente, ma niente di impegnativo.
Serie Game on1. La partita vincente (The hook up)2. La regola dell’amico3. Lo schema di gioco4. The hot shot (inedito in Italia)
*Piccola curiosità per le amanti degli sport romance: Drew Baylor protagonista di questo romanzo viene menzionato da Logan e Grace, protagonisti de Lo Sbaglio di Elle Kennedy (secondo romanzo di The Campus Series, sport romance sui giocatori di Hockey).
A presto dalla vostra inguaribile romantica!
[Voti: 1    Media Voto: 4/5]
Leggi anche:  Strapazzami di Anna Zaires - La Recensione

Recensione - La partita Vincente di Kristen Callihan
Overall
3.3
  • Libro
  • Drew
  • Anna
Sending
User Review
5 (1 vote)

Aggiungi un commento

La tua email non sarà resa pubblica, le voci contrassegnate da (*) sono obbligatorie.