pad-controller-retrogaming-e1484403913293

Che cos’è il Retrogame?

Non esiste una definizione tecnica globalmente accettata per indicare quanto tempo deve passare per poter definire un videogioco o una console “retrogame”, ma generalmente tutto quello che appartiene a due o più generazioni passate rispetto a quella attuale può essere considerato retrogaming. In genere i retrogamers utilizzano videogiochi di una precedente generazione grazie all’utilizzo delle console originali, ma spesso ricorrono a particolari emulatori, visto che nella maggior parte dei casi i titoli da loro giocati non sono più rintracciabili sul mercato. Esistono anche siti web che raccolgono veri e propri remake dei titoli del passato spesso realizzati in Flash, permettendo agli utenti di giocare alle glorie del passato tramite il proprio browser. Nel corso degli anni, si è andata a creare anche una sotto-cultura del retrogaming dedicata alla musica dei videogiochi del passato. Ma questo è un altro discorso.

 

L’Utilizzo degli emulatori

Gli emulatori permettono di utilizzare i vecchi giochi anche su piattaforme diverse da quelle su cui erano stati inizialmente sviluppati a patto di possedere una ROM (Read Only Memory (in acronimoROM, in italiano traducibile con memoria di sola lettura) leggibile e spesso una copia del BIOS originale della console.

 

 

Che cos’è un Emulatore?

 

Un software d’emulazione o più comunemente un emulatore è un programma che permette l’esecuzione di software originariamente scritto per un ambiente (hardware o software) diverso all’interno del quale l’emulatore viene eseguito. Ciò consente di utilizzare programmi che non potrebbero girare sui sistemi operativi presenti sui vari personal computer.

Un programma scritto per computer con sistema operativo Windows ad esempio non funziona (in gergo gira) su un computer con sistema operativo differente come ad esempio una distribuzione Linux. In questi casi si crea sulla macchina ospitante un emulatore che riproduce virtualmente l’ambiente che è stato previsto per l’esecuzione di quel programma.

Leggi anche:  World War Z - La guida completa

Esistono varie categorie di emulatori, così come esistono diversi metodi per emulare una piattaforma. È possibile emulare completamente un ambiente sia hardware che software oppure soltanto uno dei due. Emulare un ambiente software è tecnicamente meno complicato poiché può essere sufficiente un semplice traduttore di istruzioni che renda comprensibile all’ambiente sul quale l’emulatore gira le istruzioni del programma emulato, ad esempio Microsoft Virtual PC. Nel caso invece dell’emulazione hardware invece sarà necessario simulare la circuiteria elettronica e il comportamento fisico del sistema come avviene ad esempio nel MAME, uno dei più famosi Emulatori di cabinati anni 80.

 

Ma scaricare un emulatore è illegale?

 

Assolutamente no, un emulatore utilizza un codice personale che esegue le stesse funzioni o che permette di utilizzare gli stessi software / applicazioni / programmi / giochi di un dato hardware. Sempre teoricamente quindi, se il codice di un dato emulatore è completamente diverso da quello utilizzato da una macchina commercializzata da un determinato marchio non si dovrebbe cadere nell’illegalità.

Prima di passare al discorso ROM, torniamo un attimo agli emulatori. Solo in un caso l’emulatore può risultare Illegale: nel caso in cui utilizzi il BIOS della console che si sta cercando di emulare, ovvero nel caso si utilizzi del codice originale sviluppato da terzi. L’unica soluzione in questo caso è “estrarre” il BIOS da una console effettivamente posseduta ed utilizzarlo con un emulatore che lo richieda ma che non lo includa nel suo codice.

E’ legale possedere e riprodurre una ROM?

Nel caso si possieda una copia autentica del gioco che si intende emulare, e nel caso si proceda all’emulazione utilizzando un software che non sfrutta codice originale, dovremmo non correre rischi a livello legale. il tema trattato è comunque piuttosto confuso e ipotetico: nessuno è mai stato multato né tanto meno condannato per l’utilizzo di un gioco emulato con o senza copia originale. Quindi in conclusione, possedere ed utilizzare ROM di giochi non posseduti risulterebbe illegale. Non si è parlato di scaricare una ROM. Anche in questo caso la faccenda è piuttosto confusa, perché scaricare software protetto da copyright è considerato illegale.

Leggi anche:  Playstation Now: Finalmente sbarca in Italia

Gli utenti più smanettoni potrebbero ricordarsela: La “bufala” che girava in rete anni fa, probabilmente messa in circolazione da vari siti web che ospitavano database pieni zeppi di ROM (ce ne sono ancora molti online come emuparadise per citarne uno), secondo la quale per scaricare una ROM e non scadere nell’illegalità bastava eliminarla nell’arco di 24 ore.

Negli ultimi anni il retrograming ha conquistato un enorme fetta di interesse nel web grazie al quale oggi possiamo goderci i nostri titoli preferiti direttamente sulle retro console di Nintendo, Sega e Sony senza rischiare di cadere nell’illegalità, ve le riporto qui sotto.

 

Nintendo Classic Mini: Nintendo 

al prezzo di 54,99 Euro potete portarvi a casa il mini sistema Nintendo con 30 giochi preinstallati sopra e giocarci comodamente su un qualsiasi TV dotato di porta HDMI.

 

 

Nintendo Classic Mini: Super Nintendo 

Su Amazon lo trovate al prezzo di 87 euro attualmente, completo con 21 giochi preinstallati 2 controllers e cavo HDMI

 

Sega Genesis Flashback 

Più o meno sul prezzo di 70 euro si aggira la famosa console SEGA con ben 85 giochi preinstallati, due controlli wireless e cavo HDMI

 

Sony Playstation Classic

La nostra amata Playstation a prezzo stracciato su amazon di 49,00 Euro!  Contiene 2 controller e cavi di connessione HDMI

Nella console saranno pre-caricati 20 titoli classici: Battle Arena Toshinden, Cool Boarders 2, Destruction Derby, Final Fantasy VII, Grand Theft Auto, Intelligent Qube, Jumping Flash!, Metal Gear Solid, Mr. Driller, Oddworld: Abe’s Oddysee, Rayman, Resident Evil Director’s Cut, Revelations: Persona, Ridge Racer Type 4, Super Puzzle Fighter II Turbo, Syphon Filter, Tekken 3, Tom Clancy’s Rainbow Six, Twisted Metal, Wild Arms

 

Leggi anche:  Happy Chick - Guida all'installazione Android

Tantissime altre console mini come ad esempio: NEO GEO   COMMODORE 64 e ATARI

[Voti: 0    Media Voto: 0/5]

 

 

Aggiungi un commento

La tua email non sarà resa pubblica, le voci contrassegnate da (*) sono obbligatorie.